Studierende auf dem Gang einer Hochschule.

Gli atenei tedeschi hanno già all’attivo un vastissimo numero di cooperazioni con università degli altri Paesi. Tali accordi di cooperazione sostengono la mobilità accademica di studenti e docenti e la realizzazione di progetti di ricerca congiunti, ma vi è ancora un grande potenziale per la creazione di nuove sinergie, nei più svariati ambiti disciplinari.

Le università tedesche: dei partner forti

La Germania è una delle destinazioni di studio più ambite a livello internazionale. Le università tedesche sono partner accreditati, stimate soprattutto per il loro potenziale nel campo dell’innovazione, la ricca tradizione accademica e il focus verso l’internazionalizzazione.
Il sistema accademico tedesco è estremamente variegato e comprende tre diverse tipologie di istituzioni universitarie: le università, le università di scienze applicate (Fachhochschulen) e le università di arti e musica (Kunst- und Musikhochschulen). La maggior parte delle università è finanziata da fondi pubblici e quindi sottoposta a meccanismi statali di controllo qualità. Maggiori informazioni sono disponibili sul portale Hochschulkompass.de.

Passaggi per l'avviamento di cooperazioni accademiche con le università tedesche

Definire gli obiettivi della cooperazione

All’avvio di una cooperazione è necessario definire gli obiettivi alla base della stessa:

  • I dipartimenti e le aree disciplinari da coinvolgere, tenendo in considerazione gli ambiti di interesse in comune tra le due istituzioni.
  • Il livello accademico sul piano degli studi, della ricerca e/o della docenza.
  • Le finalità da perseguire, come ad esempio l’aumento del numero di studenti/ricercatori tedeschi presso la propria università o viceversa, l’ampliamento dell’offerta didattica mediante l’utilizzo delle piattaforme online delle università tedesche, collaborazione nell’ambito di progetti di ricerca, ecc.
  • I presupposti alla base del contatto con l’università tedesca, come partnerariati già in essere o precedenti soggiorni di studenti, ricercatori e docenti.
  • L’arco temporale in cui si intende realizzare la cooperazione.
    Al fine di presentare un progetto di cooperazione più attraente, è inoltre importante definire degli obiettivi specifici con ciascuna delle università con cui si intende stabilire una collaborazione.

Identificare possibili partenariati con la Germania

Esistono molte possibilità di trovare un partner di cooperazione adeguato. Ad esempio, è possibile cercare in quotidiani o riviste scientifiche le pubblicazioni dei ricercatori tedeschi del proprio ambito disciplinare. Inoltre, si possono rintracciare ex borsisti DAAD nelle istituzioni o laureandi di università tedesche e utilizzare i loro contatti accademici diretti con la Germania.
Una altra opportunità è rappresentata dall’utilizzo di database, come ad esempio:

  • Hochschulkompass (solo in inglese) informazioni e link di tutte le università statali o riconosciute sulle possibilità di studio, ricerca e cooperazione internazionale.
  • Research Explorer (solo in inglese): motore di ricerca dell’ Associazione tedesca per la ricerca (DFG) e il Servizio Tedesco per lo Scambio Accademico in collaborazione con la Conferenza dei Rettori delle università tedesche (HRK), con più di 23.000 università tedesche e centri di ricerca extra universitari.
  • Study in Germany (solo in inglese): portale del DAAD e del ministero federale tedesco per l’istruzione e la ricerca (BMBF)
  • Research in Germany: informazioni sui finanziamenti all’innovazione e alla ricerca in Germania. Offre una panoramica sul sistema della ricerca tedesco e sulle rispettive opportunità di finanziamento in questo ambito.

Costituire contatti con le università tedesche

  1. Identificare la persona referente nell’ufficio relazioni internazionali, gli studiosi con i quali si desidera instaurare una cooperazione o il preside della relativa facoltà.
  2. Inviare una e-mail in inglese o in tedesco, nella quale viene presentata l’istituzione e si espongono l’interesse a stabilire una cooperazione con il partner tedesco e l’obiettivo della cooperazione.
  3. Mantenere i contatti per pianificare, tra gli altri obiettivi, le linee guida di successive collaborazioni.

Trovare il programma di finanziamento

Il DAAD offre una varietà di possibilità per stabilire e finanziare la cooperazione tra le università tedesche e straniere, a livello individuale e al contempo a livello istituzionale.
Leggi di più su daad.de-Projektförderdatenbank (solo in tedesco)