Il dottorato di ricerca in Germania

Home

Il dottorato “libero” tradizionale

Il dottorato "libero" è la forma di dottorato ancora oggi più diffusa in Germania. Non prevede alcun concorso o selezione pubblica, ma solo che lo studente interessato a fare il dottorato trovi un professore disposto a fargli da tutor o supervisore/relatore (Doktorvater/Doktormutter). Il candidato deve dunque essere convincente nelle sue motivazioni e presentare un valido progetto di ricerca. Questa forma di dottorato non prevede dunque un curricolo preciso, una durata fissa, né l’erogazione di una borsa di studio (sulle possibilità di borsa di studio è possibile consultare la seguente banca dati: www.funding-guide.de e, nello specifico dei programmi DAAD per l'Italia, il nostro sito: http://www.daad.it/it/15356/index.html). 

Il compito principale del dottorando è la redazione di una tesi dottorale (Dissertation). Il dottorato tradizionale presenta dei vantaggi soprattutto per quanti vogliono lavorare con un determinato professore o essere liberi di scegliere il proprio tema (sebbene tale tema debba incontrare comunque il benestare del docente, cosa che limita de facto le possibilità di scelta). Il dottorando è fondamentalmente libero da incombenze costanti, ma è anche lasciato a sé nella sua attività di ricerca, per cui è chiamato ad affinare il suo spirito di disciplina e di iniziativa personale. Questa forma di dottorato è ancora molto presente per la sua capacità di adattarsi a tutte le situazioni possibili, proprio perché fa leva sulle esigenze del singolo studente. Di questa struttura estremamente flessibile si avvantaggiano in modo particolare le scienze sociali e umane, nelle quali le ricerche hanno un taglio decisamente più personale.