Opportunità per la cooperazione accademica

Home

L'istituzione di corsi di dottorato binazionali

La creazione di percorsi di studio italo-tedeschi non si ferma alle sole lauree triennali e magistrali, ma coinvolge anche la ricerca in generale, a partire ovviamente dal suo primo gradino: il dottorato.  La condizione primaria per l’istituzione di un dottorato binazionale è il sussistere di una certa collaborazione scientifica tra due o più università italiane e tedesche.

La creazione di una struttura simile è particolarmente consigliata quando viene individuato un tema o un settore disciplinare che chiama in causa le risorse migliori dei partner, di modo che i rispettivi contributi siano in generale paritari e complementari. Questo vale tanto sul piano strettamente scientifico quanto su quello economico-amministrativo. Ciascuna delle università partner deve trovare i finanziamenti necessari all’attivazione e al funzionamento del corso.
Normalmente le università tedesche si rivolgono alla DFG, mentre quelle italiane al MIUR. C’è poi la possibilità di istituire un percorso di cotutela, che richiede la sottoscrizione di singoli contratti ad personam da parte di due o più università partner, senza la creazione di uno specifico corso di dottorato ad hoc. Questa possibilità è analoga alla precedente, ma non comporta l’allestimento di un progetto comune, quindi neppure un finanziamento specifico.