Il panorama della ricerca in Germania

Home

I centri di ricerca

 

La Germania ha una vasta rete di centri di ricerca, che svolgono attività in modo parallelo alle università.

Società Max Planck

La Max-Planck-Gesellschaft è uno dei maggiori enti di ricerca in Germania, presente su tutto il territorio tedesco e in alcuni paesi esteri con 78 istituti, nei quali sono attive circa 12.300 unità di personale e circa 10.000 tra dottorandi, post-doc e ricercatori stranieri. Sostiene la ricerca di base nel campo delle scienze naturali, biologiche, umane e sociali, con particolare attenzione ai settori più innovativi. In Italia si trovano due Istituti Max Planck: la Bibliotheca Hertziana a Roma e l’Istituto di Storia dell’Arte a Firenze.

www.mpg.de

Società Helmholtz

Con 16 centri di ricerca e 28.000 unità di personale la Helmholtz-Gemeinschaft è il più grande ente scientifico in Germania. Conduce ricerche nei settori scientifico-tecnologico e medico-biologico. Al centro dei suoi interessi vi sono le sfide più importanti della scienza e della società attuali, quali lo sviluppo delle energie rinnovabili, la mobilità sociale, la cura delle malattie finora incurabili.

www.helmholtz.de

Società Fraunhofer

La Fraunhofer-Gesellschaft può contare su 59 istituti e 17.000 unità di personale, cosa che ne fa la più grande organizzazione per la ricerca applicata dell’intera Europa. Collabora sinergicamente con molte industrie e aziende del terziario, da cui riceve la maggior parte dei suoi finanziamenti. Le sue ricerche si indirizzano alle esigenze principali della società odierna: salute, sicurezza, energia, ambiente.

www.fraunhofer.de

Società Leibniz

La Leibniz-Gemeinschaft riunisce 86 istituti attivi in tutti i principali settori della ricerca, dalle scienze naturali a quelle sociali e umane, nei quali sono impiegate circa 16.100 unità di personale. Ciascun istituto si dedica a un particolare campo tematico, al quale lavora in modo interdisciplinare. Vengono condotte tanto ricerche teoriche di base quanto ricerche applicate. Molto forte è la collaborazione con le università, gli altri centri di ricerca e le aziende.

www.leibniz-gemeinschaft.de